Tappeti in sisal naturali ed etnici

Se amate i materiali naturali e cercate un tappeto che sia pratico e resistente insieme, per la casa come per l’outdoor le fibre di sisal sono un’ottima scelta!

 

Tappeti naturali in sisal

Tappeto sisal Tappeti-centro.itSe cercate un pratico tappeto per la casa, un materiale inedito da prendere in considerazione per la vostra scelta è la sisal, che deriva dall’agave sisalana, una pianta grassaappartenente alla famiglia delle Agavaceae, originaria della penisola dello Yucatàn in Messico.

La fibra tessile, ricavata dalle sue foglie e detta appunto sisal, è utilizzata per la costruzione di corde, spaghi, ceste, ma anche di resistentitappeti artigianali.

In casa il tappeto arreda e riscalda l’ambiente, regala colore e una pratica superficie per decorare e protegge i pavimenti più delicati.

Ma se non amate i tappeti tradizionali e preferite attingere al mondo dei materiali naturali di ispirazione etnica, come per esempio il vimini o il cocco, la sisal  sarà un’ottima alternativa, nonché una scelta di tendenza in fatto di arredamento.

I vantaggi dei tappeti in sisal

Se in casa amate la semplicità, allora la scelta del tappeto in sisal risulterà vincente.

Questo materiale non ha niente a che vedere con i soffici tappeti in cotone o in lana, magari impreziositi da fili in seta. Ma la resistenza e la facilità nella pulizia, renderanno le fibre di sisal ideali, specialmente nelle zone di passaggio come l’ingresso di casa o il corridoio.

Le sue fibre robuste imprigioneranno polvere e fango e la loro aderenza si presterà a rivestire anche scale e gradini, senza il rischio di scivolare.

È sconsigliabile invece l’uso di tappeti in sisal in bagno o come scendiletto, visto che le fibre, essendo piuttosto dure, potrebbero dare fastidio se si cammina a piedi scalzi.

È importante sapere che, benché resistente, la sisal patisce il continuo movimento delle rotelle, come per esempio quelle delle sedie da ufficio.
Mai posizionare dunque un tappeto in sisal sotto una poltrona da lavoro, poiché le rotelle della sedie potrebbero col tempo rovinare le fibre di sisal.

Se cercate quindi un tappeto per il vostro studio, è preferibile optare per materiali più morbidi, come per esempio il cotone.

I tappeti in sisal si prestano invece a essere utilizzati nelle case abitate dagli animali.
peli, infatti, non si imprigioneranno nel tappeto, trattandosi di una superficie liscia e non dal manto lungo e folto, e i gatti potranno giocarci senza tirare i fili.

Altri vantaggi d questi tappeti naturali sono il costo, generalmente molto accessibile, la possibilità di poterli posizionare sia in casa che per esempio in ambienti che si affacciano all’esterno, come terrazzi e verande (la sisal sopporta molto bene gli agenti atmosferici senza subire danni), e infine la già citata facilità di pulizia, data dalla superficie liscia delle fibre del tappeto, che può essere fatta anche quotidianamente passando un aspirapolvere.

Se si vuole acquistare un tappeto di questo genere si può consultare il sito Tappetosumisura.it, che vende tappeti in fibre naturali, come la sisal appunto, ma anche cocco, bambù, seagrass e juta.

Tappeto in sisal Tappetosumisura.it
Dalla loro combinazione nascono tappeti su misura dall’anima etnica, che ben si adattano ad ambienti arredati con gusto classico oppure moderno.

Il sito consente inoltre di poter ordinare tappeti personalizzati, fornendo le dimensioni, la forma, i colori e le finiture preferite e più adatte allo spazio a disposizione.

Inoltre, le tecniche artigianali della lavorazione ne esalteranno ancor più il fascino: i tappeti così realizzati saranno anche ecocompatibili.

Il sito permette all’utente di scegliere il suo tappeto su misura e avere subito il preventivo con il prezzo finale. Basta seguire i seguenti step:
– scelta del colore tra 13 varianti,
– formato, regolare, arrotondato o personalizzato,
– dimensione
– bordatura, che può essere a filo, slim, in cotone, poliesteri, sintetico o in eco pelle.

Se invece non avete particolari necessità di personalizzazione, potete rivolgervi al sito Tappeti-centro.it che vanta un’ampia gamma di tappeti in sisal, proposti in un’altrettanto vasta scalacromatica.

Tappeto in sisal Tappeti-centro.it
Infine, se volete optare per soluzioni low costIkea propone il tappeto Osted a tessitura piatta, che misura 230 cm x 160 cm.

Tappeto naturale in sisal di Ikea mod. OstedQuesto tappeto è molto resistente e durevolegrazie al suo materiale naturale e al bordo in poliestere.

Durerà a lungo anche grazie al fatto di poter essere usato da entrambi i lati, uguali identici e rifiniti nel dettaglio.

Versatile e comodo è adatto a essere collocato nel soggiorno e in tutti gli ambienti del living, comprese la cucina e la sala da pranzo, dove si mangia, poiché la superficie a tessitura piana è facile da pulire con l’aspirapolvere. Basterà una passata dopo il pasto per rimuovere polvere e briciole cadute a terra.

Tappedo Ikea mod. Osted in sisalIl tappeto è tessuto a macchina: per la manutenzione basta girarlo e pulirlo con l’aspirapolvere, usando la bocchetta standard e non la spazzola rotante,  mentre per eliminare subito le macchie secche, si può raschiare delicatamente la superficie verso il centro delle macchie stesse.

Per una maggiore sicurezza, soprattutto in presenza di bambini in casa, è consigliato usare l’antiscivolo in feltro Stopp filt sotto tutta la superficie del tappeto, per fissarlo a terra.

Se le macchie sono umide non strofinare ma assorbire con la carta da cucina e pulire con un panno e un detergente poco concentrato.

Il lavaggio professionale è indicato solo quando veramente necessario.

About the author

ristrutturazione casa a Roma

View all posts

Lascia un commento