Le nuove collezioni di pavimenti in gres firmate Andrea Castrignano

Le nuove collezioni di rivestimenti di Ceramica Rondine, ideate dal designer Andrea Castrignano, impreziosiscono ogni abitazione e si adattano bene a ogni stile.

Quando si tratta di scegliere il pavimento per la propria casa, possono venire in mente numerose soluzioni e materiali diversi: parquet, gres porcellanato, marmo, cotto, e così via. Attualmente le piastrelle in gres riescono a sorprendere per la loro capacità di simulare l’aspetto di numerosi materiali di natura differente, con il vantaggio di una elevata resistenza all’usura e di una bassa manutenzione.

Così l’azienda Ceramica Rondine, in base all’effetto estetico che si sta cercando, propone varie collezioni di piastrelle che riproducono legni, cementi e resine, marmi, mattoncini, metalli, pietre, capaci di raccontare la natura fortemente contemporanea dei vibranti quartieri inglesi, oppure utilizzando materiali di recupero, attraverso l’impiego della tecnologia digitale, capace di dar vita a una piena metamorfosi del gres, per ottenere venature e nuance tipiche del legno o di altri materiali.

 

Un cotto e un legno possono diventare un unicum se reinterpretati graficamente nella chiave estetica del cemento, permettendo di far convivere ad esempio due materiali che hanno una storia e un’origine differente, ma anche di sviluppare pose estremamente coerenti e armoniche in ambienti continui e non. In questa rilettura dell’identità più intima dei materiali tradizionali, la moda incontra il quotidiano in un design volto a restituire un’immagine lineare, armoniosa e di tendenza.

Si viene così a stabilire un piacevole equilibrio ottico e materico che, indipendentemente dalla scelta effettuata, è in grado di donare a qualsiasi ambiente una personalità unica. Il rivestimento in gres porcellanato diviene un elemento di decoro e di design che si sposa alla perfezione con ambienti eleganti e accoglienti.
Gli ultimi progetti del designer Andrea Castrignano per Ceramica Rondine

Dalla collaborazione del noto interior designer Andrea Castrignano e l’azienda Ceramica Rondine, nascono tre nuove collezioni in gres porcellanato denominate: Urban & Colors, Squary e Woodie, rispettivamente dall’effetto brick, di una colorata e vivace cementina e di una serie effetto legno di grande ricercatezza.

Urban & Colors

La nuova serie effetto Brick Generation è proposta in tre tonalità tenui e polverose, del blu, dell’azzurro e del marrone, declinate sia in un raffinato monocolore a tinta unita, sia in un’originale e ricercato effetto degradè, capaci di adattarsi a ogni esigenza di stile.

Urban & Colors è disponibile nel formato 6 x 25 cm, la superficie materica presenta molteplici vantaggi: ingelività, impermeabilità. resistenza all’usura, al calpestio e agli agenti chimici.

Piastrelle gres porcellanato Urban & Colors – Ceramica Rondine
Per un pubblico più estroverso è stato ideato “Track”, il brick dal carattere strong decisamente orientato verso uno stile più industriale che fa ulteriormente emergere il carattere del materiale: perfetto per un loft e per dare un’impronta più aggressiva al già consolidato colore bianco.

Disponibile nel formato 6 x 25 cm, track si compone di un pack con 17 trame differenti: dalle forme geometriche e stilizzate, dal codice a barre alla rete metallica, evidenziando il tema delle tracce, del segno, del graffito metropolitano senza diventare troppo invadente.

La collezione Urban & Colors è notata con il sistema NCS – Natural Colour Sistem ®©, per realizzare perfetti abbinamenti tono su tono e a contrasto, a parete e pavimento.

Squary

L’idea della collezione Squary è partita dalla volontà di rivisitare la tradizionale cementina che Rondine propone già con un mood rustico e classico nella collezione Amarcord. Disponibile nel formato 30 x 60 cm rettificato, Squary è una serie di piastrelle in gres davvero originale e sbarazzina, con cui poter dare ritmo e colore a pareti poco valorizzate, quali ad esempio lo schienale della cucina e l’interno della doccia, o a disimpegni poco decorati.

Piastrelle e pavimenti per interni Squary – Ceramica Rondine
Originale e senza tempo, il pattern geometrico di Squary è incredibilmente versatile e in grado di abbinarsi sia a colori forti e arditi sia a un look più classicheggiante con tonalità neutre o pastello.
Woodie

Woodie è la nuova collezione in gres porcellanato effetto legno, il cui richiamo diretto riesce a conferire un effetto di calore unico nel suo genere: ideale per ambienti rustici ma anche per spazi più contemporanei. Per questo tipo di collezione è importante specificare che i prodotti Rondine sono tutti da pressa e non da taglio.

Dalle linee sinuose e dall’eleganza nonchalance, Woodie è pronta a conquistare anche gli osservatori più scettici.

Proposta nei formati da pressa 24 x 120 cm, 7,5 x 45 cm e nell’innovativo Chevron 7,5 x 40,7 cm, retaggio del passato, è disponibile sia in nuance di colore caldo e classico (Beige e Brown) sia in tinte più fredde e moderne (Green, Blu, White), ciascuna ideale per realizzare piacevoli giochi cromatici nella posa a pavimento.

Gres effetto legno Woodie beige – Ceramica Rondine
Grazie alla sua praticità, resistenza e al grande impatto estetico, la collezione si adatta inoltre con versatilità ai più diversi contesti sia in ambito residenziale che in ambito commerciale, rispondendo a qualsiasi esigenza progettuale e stilistica.
Posa, manutenzione e consigli tecnici

Grazie all’azienda Ceramica Rondine, il formato da pressa Chevron 7,5 x 40,7 cm, prezioso retaggio del passato, trova nuova vita divenendo un unicum nella produzione ceramica italiana.

Questo splendido formato, conosciuto anche con il nome di Point de Hongrie (punto ungherese), si caratterizza per la raffinata posa delle piastrelle a spina di pesce, capace di creare sui pavimenti e rivestimenti un gioco di intarsi ipnotico e suggestivo.

Oltre ad eleganza e raffinatezza, il formato Chevron, particolarmente apprezzato nella Parigi houssmanniana del XIX secolo, vanta anche una grande versatilità. Facilmente combinabile con il listello 7,5 x 45 cm, lo Chevron si apre infatti a otto diverse soluzioni di posa, ciascuna capace di donare una personalità unica agli ambienti e rievocare tutto il fascino dei pregiati intarsi dei palazzi d’epoca.
Un formato ulteriormente impreziosito dalla qualità tecnica del gres porcellanato e dai vantaggi che quest’ultimo da sempre garantisce, quali la resistenza all’usura da calpestio, agli agenti chimici e alla facilità di manutenzione.

Per particolari campi di applicazione, qualora si desideri ottenere una stuccatura delle fughe impermeabile è possibile procedere con l’utilizzo di una malta epossidica. Per l’impiego di tali prodotti, rivolgersi sempre a posatori esperti e seguire le precise indicazioni del produttore riportate sulle confezioni, poiché la non corretta applicazione di stucchi epossidici, comprometterebbe in modo irreparabile l’aspetto estetico e cromatico delle piastrelle.

Importante è il lavaggio del pavimento dopo la posa con soluzioni di acqua e acido tamponato per evitare che la rimozione inadeguata o tardiva dei residui della stuccatura utilizzata per le fughe, lasci aloni difficili da rimuovere.

Ceramica Rondine: Foresta di gres
Questo tipo di pavimentazioni in gres porcellanato effetto legno, soprattutto quelli della collezione Foresta di Gres, sono adatte all’installazione del riscaldamento a pavimento, poiché il rilascio termico di questo tipo di prodotto è doppio rispetto alle normali pavimentazioni in legno, che di solito vengono adoperate in presenza di impianti di riscaldamento a pavimento.

About the author

ristrutturazione casa a Roma

View all posts